//LE GARE DEL WEEK-END: DOPPIA SFIDA CON LA LIVENTINA PER GLI ELITE!!!

LE GARE DEL WEEK-END: DOPPIA SFIDA CON LA LIVENTINA PER GLI ELITE!!!

Week end ricco di appuntamenti anche quello che comincerà a breve.

Sabato alle 15.30 in campo i 2006 che ospiteranno sul sintetico di Nervesa gli amici dello Zero Branco; alla stessa ora appuntamento anche per la Juniores Elite di mister Brugnaro che torna a giocare a Giavera dopo 3 settimane, avversari di giornata saranno i padovani della Sacra Famiglia che hanno appena un punto in meno dei nostri ragazzi.

Saranno invece di scena in trasferta i 2005 di mister Marconato che, >>>>

sempre alle 15.30, sfideranno a Lancenigo (via Franchini) il Villorba. Chiude il sabato pomeriggio il raggruppamento dei Piccoli Amici e Primi Calci che alle 16.00 saranno di scena a Cimadolmo (via Lovadina).

 

Domenica mattina alle 10.15 in campo a Bavaria i 2004 di mister Bonanno che se la vedranno con il Villorba, mentre i Giovanissimi Elite di mister Marconato saranno impegnati in trasferta sul campo della capolista Liventina che fino ad ora ha inanellato un percorso netto di sole vittorie (ore 10.30, via Fornase, Piavon di Oderzo).

Per quanto riguarda gli Allievi, i 2002 di mister Nola (foto) saranno ospiti alle 10.30 del Mestrino (via Alpini, Grisignano di Zocco, VI); mentre, alla stessa ora, gli Elite di Narducci tenteranno l’impresa a Chiarano (via Roma) contro la Liventina.

Chiude la domenica la sfida della nostra Prima Squadra con l’Union QDP. I ragazzi di “Teo” Vianello sono a caccia della quinta vittoria consecutiva cercando così di accorciare ancor di più il “gap” sulle squadre davanti visti anche gli scontri di giornata. Il QDP invece è reduce da 4 sconfitte di seguito e sicuramente arriverà al “Viani” con il coltello tra i denti pronto a dar battaglia.

Mercoledì 29 novembre impegno per i 2008 di mister Liziero che affronteranno in trasferta il San Gaetano (via delle Alte, Montebelluna).

FORZA RAGAZZI!!!FORZA NERVESA!!!


2017-11-24T09:18:05+00:00 novembre 24th, 2017|news|0 Commenti

Scrivi un commento